Sai Tu la Terra ove i Cedri fioriscono?
Splendon tra le brune foglie Arance d'Oro
pel cielo azzurro spira un dolce zeffiro
umil germoglia il mirto,alto l'alloro........
(J.W. Goethe)

venerdì 18 aprile 2014

Brownies con pistacchi del "California Bakery"

Ecco finalmente li ho preparati,i Brownies erano da tempo in lista d'attesa e così il loro turno è arrivato ed anche l'occasione per offrirli.
Martedì scorso abbiamo avuto la festa in classe con mio figlio,Maestra e tutte le mamme (saluto con piacere le Mamme che mi leggono) che precede le festività Pasquali e da inizio alle vacanze,da noi in Sicilia si rientrerà il 23 Aprile,così ho pensato che riuscissero graditi da portare insieme ad altri dolcetti di cui vi posterò la ricetta più avanti.
Vi dico la verità.....avrei voluto postare un dolce tipicamente Siciliano per augurarvi buona pasqua,il fatto è che i nostri dolci,come anche tutti quelli delle altre regioni Italiane,sono più elaborati nella preparazione ed io purtroppo non sono riuscita a portare a termine quello che avevo in mente,così ho optato per questi brownies che sono ad ogni modo golosissimi e si preparano veramente in pochissimo tempo molto molto facilmente,possono essere un'idea da portare in campagna magari il lunedì di pasqua o per una gita fuori porta....se non li avete ancora provati vi consiglio di farlo.
Vi lascio qualche link di dolcetti tipicamente siciliani preparati in passato, QUI e QUI e vi ricordo che potete trovare la lista completa dei dolci preparati fino ad ora nella sezione "Dolce".





Questa Primavera ad oggi è ancora un pò pazzarella il clima varia di giorno in giorno è comunque rimane ancora molto freddo rispetto al periodo,mi spiace vedere la gola di mio figlio continuamente arrossata e febbricitante.....ma nonostante tutto..... in mezzo alla "Sciara" (rocce di pietra lavica) la natura inesorabile va avanti ed è uno spettacolo vedere e sentire tutta la prepotenza, la forza e il profumo della Ginestra,con il suo giallo spicca tra il nero delle rocce vulcaniche che nei secoli riesce a perforare portando le sue radici in profondità fino a fiorire vistosamente e ad emanare un fortissimo e gradevolissimo profumo,amo circondarmi di questo splendore e odore anche in casa.








Fra tante ricette mi sono decisa a provare quella del libro "California Bakery"
buonissimi




Ingredienti per circa 9/12 pezzi
teglia 22x22 cm

4 uova
200g di zucchero semolato
150g di burro
1/3 dei semini di un baccello di vaniglia
250g di gocce di cioccolato o in pezzi
120g di farina 00 setacciata
2g di sale fino
per il decoro a piacere noci,pistacchi,pinoli....


Preparazione

Imburrate la vostra teglia e fate aderire la carta forno,accendete il forno a 170° statico.
Mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi (sale e farina) e a parte fate sciogliere il burro ed il cioccolato,amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e fate raffreddare.Appena si sarà raffreddato iniziate a incorporare le uova 2 alla volte e ben amalgamate prima di aggiungere le altre,poi unite vaniglia e zucchero e continuate aggiungendo poco alla volta farina e sale,mescolate per bene.
A questo punto non vi resta che rovesciare il composto nella teglia,aggiungere a piacere vostro noci o pistacchi ecc...e mettete in forno per 20/25 minuti,come dico sempre vale la prova stecchino ma al centro i brownies ricordate che rimangono pastosi e umidi.
Al termine lasciate raffreddare prima di sformarli e tagliarli in quadrotti.

Facile,veloce e gustosissimo.















Con questa ricetta vi auguro una S.Pasqua da trascorrere in serenità con le persone a voi più care,Pace e amore in quantità e una valanga di pazienza e di speranza i tempi sono duri e noi dobbiamo farcela.....teniamoci forte!!!!




Buona Pasqua


Z&C




giovedì 10 aprile 2014

Torta Mud Cake super golosa.....il mio Paradiso!!!

Oggi post goloso...ma che dico goloso...peccaminoso,tanto peccaminoso ma quando sale l'ispirazione è difficile resistervi....sembra tutto chiaro sin dall'inizio e bisogna solo dare spazio e sfogo alle mani che impastano mentre la mente elabora il tutto.
Questa torta l'ho preparata per  il compleanno  di un familiare.....una Donna tanto raffinata e profumata...questa torta mi è sembrata la maniera più carina per festeggiarla. Spero piaccia anche a voi è una MudCake...comunissima ormai nel web tanto amata e del resto non potrebbe non esserlo,è davvero una delizia,l'ho elaborata un pò con la farcia e la copertura.....ve la offro.






Ingredienti

Ricetta di Toni Brancatisano
io ho usato una tortiera dal diametro 24

150g di cioccolato fondente
400g di zucchero semolato
250g di latte
250g di burro
100g di farina 00
100g di farina autolievitante
100g di cacao amaro in polvere
2 uova grandi o 3 medie


Per la farcia

500g di Mascarpone (mia aggiunta)

Ganache al cioccolato :

400g di cioccolato fondente
300g di panna fresca


Bagna:

500ml di acqua 
250g di zucchero
150ml di rum



Per la copertura:

150g Panna montata
qualche quadrotto di cioccolato fondente
circa 8 fragole
granella di pistacchio











Preparazione:

Mettiamo in un pentolino burro,zucchero,latte e il cioccolato mescoliamo di tanto in tanto fino a che tutti gli ingredienti non si siano sciolti ma non portate a ebollizione.
Lasciamo freddare un pò poi aggiungiamo le farine setacciate e le uova quindi mescoliamo ancora per ottenere un impasto abbastanza omogeneo e senza grumi,di seguito versiamo l'impasto nello stampo foderato di carta forno(vi consiglio di ungerlo prima con del burro affinchè la carta aderisca perfettamente)lasciate la carta più alta rispetto al bordo dello stampo di qualche centimetro cosicchè lievitando non trabocchi e mettete in forno statico preriscaldato a 160° per circa 75 minuti.Ricordo sempre che i forni non cuociono tutti allo stesso modo quindi fate sempre la prova stecchino,il quale rimarrà comunque un pò umido per la consistenza naturale della mudcake.

Quando sarà cotta fate raffreddare parecchio prima di tagliarla in dischi altrimenti rischiate di spappolarla,meglio se la preparate la sera prima e la lasciate in frigorifero tutta la notte avvolta in pellicola per alimenti.

Per Ganache al Cioccolato :

Versiamo in un pentolino la panna e il cioccolato  in pezzi,facciamo scaldare fino al primo bollore poi mettiamo da parte e continuiamo a far sciogliere il tutto ottenendo un composto omogeneo,lasciamo freddare,poi (mettiamo da parte meno della metà che ci servirà dopo per ricoprire e compattare la torta) aggiungiamo il mascarpone ed eventualmente dello zucchero se vi sembra troppo amara,amalgamate bene il tutto.

Per la Bagna:

Portiamo a ebollizione per almeno mezz'ora acqua e zucchero,facciamo raffreddare,aggiungiamo il rum e agitiamo leggermente per rendere la bagna omogenea,usiamo quella che ci serve la parte rimanente può essere conservata in frigo in una bottiglietta di vetro per una settimana circa.

Assemblaggio e Guarnizione della torta:

Tagliamo la torta in 3 dischi di uguale spessore,bagniamo ogni disco con la bagna....ma non troppo e farciamo con crema di mascarpone-ganache,per questo potete aiutarvi con una sac a poche vi verrà più facile.Con la ganache messa da parte ricopriamo tutta la torta giusto per compattarla non importa l'estetica perchè sopra ripasseremo con la panna. Proseguiamo quindi con la panna che avrete montato poco prima ( meglio se fredda da frigo) aiutatevi con una spatola perchè in questo passaggio dovete ben livellare il top della torta e i lati,riponiamo in frigo e proseguiamo sciogliendo qualche quadrotto  di cioccolato che ci servirà da far colare sopra la torta,lasciamo che si raffreddi un pò e poi facciamolo colare un pò a caso sulla torta si creeranno delle deliziose colature (vedi foto)
con la panna rimasta creiamo dei fiocchetti tutti intorno alla base,poi quando il cioccolato si sarà ben freddato guarniamo con delle belle fragole alternandole a fiocchetti di panna e granella di pistacchio.....ad ogni modo per le guarnizioni potete giocare di fantasia come più vi piace.
Vi assicuro che è una torta molto bella e buona,in foto non rende allo stesso modo .....anche perchè non sono capace di usare al meglio la mia Nikon.....ci provo!





Questa è una torta goduriosa.....piena di sapore che vi avvolge i sensi...questo è quello che una golosa come me desidera quando vuole concedersi un dolce paradisiaco,quando ci si vuole coccolare a dovere,
ragione per cui partecipo con questa ricetta al Contest Keep Calm and present your Paradise di Valentina







A  presto

domenica 30 marzo 2014

Risotto delle due stagioni....aspettando la Primavera in tutto il suo splendore


La Primavera dovrebbe ormai presentarsi in tutto il suo splendore,ci sono stati giorni di tepore e giorni di freddino e pioggia ( ed ecco che io e mio figlio ci siamo beccati il febbrone! ) ma i prati,le campagne,i boschi etnei,i mandorli,i ciliegi e tutta la natura decantano già i colori e la bellezza di questa stagione...la vita che risorge.
Visto ancora il clima abbastanza incostante e i giorni più o meno assolati ho deciso di preparare un piatto che unisca le due stagioni.....una che se ne va.....ed una che sta arrivando.
Il piatto in questione è un risotto,che amo tanto,preparato con dei funghi porcini che avevo messo da parte in congelatore quando mio padre li raccolse nei boschi etnei QUI e con dei magnifici asparagi selvatici di stagione che sempre il mio caro papà si diverte a raccogliere durante le sue belle passeggiate di salute.
Potete vedere qualche altra ricetta con asparagi QUI e QUI.









Ingredienti:
per 2 persone

200g di riso per risotti
circa 100/150g di asparagi selvatici
lo stesso di funghi porcini
circa 1L di brodo vegetale
base per un soffritto
sale q.b.
una noce di burro
se vi piace una manciata di parmigiano






Preparazione:

Iniziamo a tagliare a pezzetti gli asparagi lasciando la parte legnosa,questi andranno sbollentati in acqua leggermente salata per qualche minuto,al termine io non butto mai l'acqua degli asparagi ma la uso per bagnare e cucinare il riso,se non basta uniamo il brodo vegetale,intanto mettiamo a parte gli asparagi.
Puliamo adesso i funghi privandoli della spugna sotto il cappello,tagliamo anche questi a pezzetti e lasciamoli sbollentare fino ad ammorbidirli un pò,al termine mettiamo asparagi e funghi in tegame,prepariamo un soffritto e facciamoli rosolare.
Il prossimo passo sarà di aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto prima di iniziare a bagnarlo con l'acqua di cottura degli asparagi ed eventualmente del brodo vegetale,a fine cottura aggiustiamo di sale uniamo il burro e se vi piace il parmigiano,mantechiamo e serviamo.





Risultato cremoso e gustoso.



A presto





mercoledì 19 marzo 2014

Orecchiette con patate viola e pancetta profumate alla salvia

Oggi 19 Marzo festa del Papà,auguri quindi a tutti i Papà e a tutti i Giuseppe(come mio marito),Pippo,Giusy ecc ecc doveroso ringraziare questi Papà lavoratori,stanchi,pensierosi,preoccupati ma anche gioiosi,pazienti che tirano avanti le famiglie di tutta Italia,ma questo vuole anche essere un post dedicato alla Primavera e come non si potrebbe ormai dovremmo esserci,il clima qui è radicalmente cambiato,le giornate si sono allungate,i fiori iniziano a riempire aiuole,balconi,prati ecc insomma festeggiamo il suo arrivo mettendo tanto colore in tavola,l'idea di questo piatto mi è stata suggerita dal colore stesso di questo affascinante prodotto e dalla deliziosa pasta con le patate in minestra che tanto  adoravo da piccola,che ne dite andiamo ai fornelli??! allora si va in tavola con una Lady davvero particolare....Lady Viola dell'azienda MA.DE.CO.





......ne è nato questo piatto gustoso e profumato,nuovo e coloratissimo!








Ingredienti
per 2 persone
200g di orecchiette
100g di pancetta a dadini
sale q.b.
noce moscata un pizzico
latte q.b.
olio evo q.b.


Preparazione


Mettiamo a sbollentare le patate,nel frattempo rosoliamo in padella la pancetta con qualche fogliolina di salvia,se la pancetta non è troppo grassa possiamo aggiungere una goccia d'olio altrimenti meglio evitare,appena pronta mettiamola a parte.Non appena le patate saranno cotte priviamole della buccia e passiamole con uno schiacciapatate aggiungiamo un pizzico di noce moscata,regoliamo di sale e se volete un pò di latte o dell'acqua di cottura per un risultato più leggero a vostro piacere,a questo punto con un mix ad immersione facciamone una vellutata ma dalla consistenza molto densa come in foto.
Cuociamo le nostre orecchiette scoliamole e buttiamole in padella con la pancetta,la salvia e qualche cucchiaio della nostra purea di patata violetta,mantechiamo e serviamo con delle foglioline di salvia.
Piaceranno e di sicuro sorprenderanno i vostri commensali.

Visitate l'azienda MA.DE.CO.
noterete e apprezzerete con quanta premura e dedizione si dedica alla coltivazione di prodotti eccezionali....Made in Italy...cos'altro! ;)











Ringrazio immensamente
Edvige del blog Memento Solonico per avermi pensata attribuendomi questo premio.
Ma devo anche ringraziare tutti voi che mi seguite e ai quali lo dedico.





A prestissimooooo

domenica 9 marzo 2014

Orange Cattedral Cake

Giorni fa mi sono imbattuta per caso in questo stampo,il disegno "cattedrale" mi ha incuriosita parecchio visto anche il recente virus del california bakery che ancora mi possiede hi hi!!
in sostanza l'ho acquistato è in ottimo silicone e pratico da maneggiare grazie anche ad un bordo estraibile rigido che permette una facile manipolazione.....ma al momento di sformare questo cake vi confesso che è stata l'operazione più antipatica che io abbia mai fatto,non mi è riuscito con semplicità,tende a spezzarsi in più pezzi proprio negli incavi dove il cake è più sottile...ad ogni modo ci sono riuscita ma non credo che ripeterò la procedura a breve.Intanto ve lo presento e vi dico che era buonissimo sapete che amo i sapori agrumati tanto quanto quelli cioccolatosi,a colazione è davvero perfetto una carica di energia e vitamina C.







Ingredienti:

Per uno stampo 30x12

350g di farina
1 bustina di lievito per dolci
200g di zucchero
200g di burro a pomata
5 uova
succo di 1 arancia filtrato
scorza di 1 arancia
1 cucchiaio di liquore all'arancia
zucchero a velo



Preparazione:

Per prima cosa uscite il brro dal frigo un pò di tempo prima in modo da ammorbidirsi,poi ricaviamo il succo filtrato di una arancia e la buccia grattugiata e mettiamo da parte.
Lavoriamo quindi il burro a crema con lo zucchero,uniamo le uova ma uno alla volta ogni uovo deve essere ben incorporato prima di aggiungere il successivo,di seguito mettiamo la farina setacciata con il lievito,diluiamo l'impasto con il succo di arancia aggiunto poco alla volta,la buccia d'arancia ed in fine il liquore.
Amalgamiamo bene il tutto prima di versare nel nostro stampo che deve essere imburrato ed infarinato,inforniamo a 180° per 60 minuti circa (il tempo di cottura può variare da forno a forno,come sempre vale la prova stecchino) a forno preriscaldato.
Quando sarà pronto sformate solo quando sarà completamente raffreddato,spolverate con zucchero a velo e gustate.










A prestissimo
stay tuned




martedì 4 marzo 2014

Mini Bundt Cake con Mele e Cannella

Ultimo giorno di Carnevale e domani si riprenda con la solita routine,conserviamo i vestiti in maschera,riponiamo coriandoli e stelle filanti,fischietti e mascherine....ma il freddo accipicchia no! quello è sempre presente e come pizzica,dobbiamo pazientare ancora un pò per il clima Primaverile.
Oggi vi lascio una ricettina che è davvero una chicca deliziosa,la ricetta l'ho presa dall'ultimo ed elegantissimo libro di Csaba "Tea Time"ci sono varie ricetta che mi son piaciute e ne ho già provate due,1 come dicevo è quella di oggi delle ciambelline da gustare a colazione,a merenda o per una pausa Caffè o Tea....come preferite!
questa ricetta l'ho anche preparata in versione cup cake ma non l'ho fotografata in quanto  è identica con una forma semplicemente diversa con cui presentarle,le ho preparate per mia madre la quale le ha portate e gustate in parrocchia e pare siano molto piaciute,ovviamente questo mi ha fatto tanto piacere :)






Nel libro Csaba da una forma diversa con le mele in fette poggiate sopra....ma per questo diamo ampio spazio alla nostra creatività e a quello che ci ispira di più!


Ingredienti per circa 8 Pezzi :

90g di burro
110g di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 uovo
200g di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
2 cucchiaini di cannella
125 ml di latte
1 mela rossa
zucchero a velo da spolverare




Preparazione:
 Iniziamo subito ad amalgamare in una ciotola burro (morbido) e zucchero,prima con una spatola e poi con un frullino,aggiungiamo la vaniglia e l'uovo continuando a mescolare.
Setacciamo insieme la farina,il lievito e la cannella e inseriamoli nell'impasto poco alla volta mescolando e alternando le polveri con il latte fino all'esaurimento degli ingredienti,dobbiamo ottenere un'impasto morbido.A questo punto iniziamo a tagliare la mela a dadini e amalgamiamola all'impasto con una spatola, imburriamo e infariniamo gli stampini per ciambelline, (per la forma che volete dare largo alla fantasia) riempiamoli di impasto per poco più della metà state attente perchè se li riempite troppo lievitando traboccheranno,inforniamo a forno preriscaldato a 180°(io statico)per 20 minuti circa, al termine lasciateli raffreddare fuori dal forno prima di sformarli.
Spolverate con zucchero a velo et voilà!










Vi auguro un buon proseguimento di settimana

Z&C

martedì 25 febbraio 2014

Fusilli con Asparagi e Capperi....Profumi della mia Terra!

Con questo primo piatto inizio a sentire concretamente la voglia di Primavera,saranno i primi asparagi della stagione trovati come sempre da mio padre in campagna in una delle sue salutari passeggiate etnee,sarà il sole di questa giornata che mi ha invogliato tantissimo a fare qualche scatto....forse anche perchè ultimamente mi sono ritrovata mio malgrado a dover scattare foto di sera,dove senza luce di gusto non ce n'è per niente,sta di fatto che questo piatto me lo sono davvero gustato tantissimo,è molto saporito e vi consiglio di provarlo.
QUI e QUI troverete altre varianti di ricette con asparagi






Ingredienti per 2 persone:
200g di fusilli (o altro formato che preferite)
150g di asparagi selvatici
una manciata di capperi se di Pantelleria meglio
circa 6 pomodorini pachino
pinoli q.b.
base per un soffritto
sale
olio evo

Preparazione:

Lavate e tagliate a pezzetti gli asparagi togliendo la parte finale del gambo legnosa,preparate un leggero soffritto e lasciateli andare fino a che si ammorbidiscono un pò,di seguito aggiungete i capperi (se belli grossi come i miei tagliateli a metà),i pinoli ed in fine i pomodorini lavati e tagliati anch'essi a metà,aggiustate di sale se necessario inumidite leggermente con acqua di cottura che preleverete dalla pasta che cuoce.Una volta cotta la pasta scolatela e mettetela in padella con il condimento che farete saltare per qualche minuto,servite se vi piace anche con una spolverata di parmigiano.




Come sapete amo la pasta,se poi si tratta di primi piatti abbastanza veloci nella preparazione e che danno soddisfazione....bhè ancora meglio!!!
basta scegliere i giusti ingredienti  ;)



Buon Appetito
alla prossima ricetta.